Articoli / Rassegna Stampa
 
CURRICULUM VITAE
 
RESOCONTO GARA
DICONO DI NOI
Video

Sopra il carrettino un Campionato del Mondo della Gelateria

Il gelato da passeggio ha fatto una sosta. Il caratteristico carrettino del gelato ambulante,ormai entrato nell’immaginario collettivo, e che così bene rappresenta l’attività creativa di Leonardo Ceschin e del suo Esquimau di Pordenone si è concesso un privilegio da pochi. Ha vinto la Coppa del Mondo della Gelateria a Rimini. Ancora una volta la fantasia ed il genio italiano non si sono smentiti. Il team italiano formato da Leonardo Ceschin, ma anche da Francesco Falasconi,Filippo Novelli, Pier Paolo Magni Diego Corsara, Andrea Olivero e capitanati da Ernest Friedrich Knam ha vinto l’edizione 2012 della Coppa del Mondo della Gelateria dimostrando come l’artigiano sia la risoluzione delle molte criticità nei periodi di crisi come quello che stiamo attraversando. Il campionato, con il tema “I frutti della terra e del mare” è stato vinto con una serie di ricette i cui nomi sono stati fra i più fantasiosi possibili sotto l’egida di quella Creazione che al terzo giorno recita “La terra produca germogli, erbe che producono seme e alberi da frutto che facciano sulla terra frutto con seme, ciascuno secondo la sua specie”. Fedeli a questa consegna il team italiano non ha smentito ancora una volta l’abilità di saper convergere in una sintesi ottimale che ha prodotto la vittoria dopo un anno di strenuo lavoro e fedeltà ai propri intendimenti

Ludovica Cantarutti